Cucce per Cani Riscaldate

Cucce per Cani Riscaldate

Se possiedi un cane e sei costretto a tenerlo in un ambiente esterno particolarmente freddo, allora la soluzione giusta per te è rappresentata dalle cucce riscaldate. Si tratta di inserire all’interno delle cucce in legno coibentate (o anche nelle cucce classiche in legno) un riscaldatore elettrico posizionato sul pavimento, il quale sprigiona calore e migliora il comfort del tuo amico a quattro zampe.

Come funzionano le cucce riscaldate

Il cuore di una cuccia riscaldata è rappresentato da una pedana riscaldante posta sul pavimento della cuccia stessa e collegata alla rete elettrica domestica, tramite un normale cavo. Grazie a un nastro in metallo amorfo di spessore 25 micron, con rivestimento polimerico a doppio isolamento, la base si riscalda e la temperatura viene regolata tramite un termostato, garantendo il microclima ideale al tuo amico a quattro zampe.

Il termostato di regolazione della temperatura (mai comunque troppo calda!) è nei pressi della presa della corrente, per cui non è necessario andare alla cuccia, sollevare la base e regolare la temperatura. L’assenza di campi elettromagnetici e il rivestimento in materiale plastico antiscivolo (ABS) garantiscono il massimo comfort al tuo animale, il quale si può accucciare tranquillamente al tepore.

Cucce Riscaldate da Esterno

La base riscaldante può esser posizionata anche all’esterno della cuccia, come se fosse uno zerbino, poiché è certificata per la tenuta all’acqua IP66 ed è quindi anche lavabile. I consumi elettrici variano, ovviamente, in base alle dimensioni della base installata e partono da 15/55W per la misura più piccola (50 x 50 x 4 cm) fino ai 40/180W per quella più grande (126 x 52 x 3).

L’unico requisito indispensabile per il funzionamento delle cucce riscaldate è di avere una presa elettrica nei pressi della cuccia.

Cucce riscaldate e coibentate: un connubio perfetto

Se hai la possibilità di collegarti alla rete elettrica, acquistare una cuccia coibentata e, allo stesso tempo, riscaldata puoi dire di aver ottenuto il massimo per il tuo cane.

Questo perché il calore sprigionato dal riscaldatore rimarrà a lungo all’interno della cuccia: gli spessi pannelli coibentati, infatti, riducono al minimo la dispersione di calore verso l’esterno.

Cucce in Legno Riscaldate

Per quali cani sono indicate le cucce riscaldate?

La risposta più semplice e immediata è: per tutti i cani! Quale proprietario, infatti, negherebbe al proprio cane o gatto un tepore costante all’interno della cuccia, durante le fredde nottate degli inverni italiani?

In realtà, ci sono casi in cui le cucce riscaldate possono davvero cambiare in meglio la vita di un cane. Pensiamo soltanto ai cani anziani o, al contrario, ai cuccioli. In queste situazioni non poi così infrequenti, garantire temperature calde in inverno, significa anche scongiurare malattie di vario genere e comunque allungare oltre che migliorare la vita dei nostri amici.

Pedana Riscaldante per Cuccia in Legno

A proposito, ti consigliamo di acquistare delle cucce riscaldate proprio se hai un cane malato, con artrosi o comunque affetto da qualche patologia che richieda di non essere esposto al freddo.

Ci sono dei casi in cui un cane sta bene ma per anni è vissuto dentro casa. Poi, per qualche motivo, il padrone è costretto a tenerlo per un certo periodo in un ambiente esterno. Se la stagione è particolarmente fredda, consigliamo di tenerlo all’interno di una cuccia riscaldata.

Vantaggi rispetto ad altri metodi per riscaldare le cucce

Le nostre cucce riscaldate offrono molti vantaggi rispetto ad altri metodi per tenere caldo l’ambiente in cui vive un cane.

Molti proprietari, ad esempio, ricorrono alla borsa dell’acqua calda da porre sul pavimento della cuccia. Pur essendo un rimedio all’inizio efficace, non rappresenta una soluzione duratura in quanto l’acqua prima o poi si fredda. Questa soluzione, quindi, non garantisce delle temperature calde a lungo. Inoltre, alcuni cani possono scambiare la borsa dell’acqua per un gioco e rovinarla.

Pedana riscaldante da inserire all'interno della cuccia in legno

Un’altra soluzione è rappresentata dalle lampade riscaldanti, da posizionare all’interno della cuccia. Questa è una soluzione certamente economica, ma il dispendio energetico è notevole e inoltre, non c’è la possibilità di regolare la temperatura e mantenerla costante, rischiando un surriscaldamento diurno e un insufficiente temperatura nelle ore notturne o più fredde.

Anche in questo caso, si tratta di una soluzione che non garantisce sempre il massimo comfort.

Vuoi saperne di più sulle nostre cucce riscaldate? Vienici a trovare a Capriano del Colle, a pochi chilometri dal casello autostradale Brescia Ovest!

Oppure contattaci ora!

Tel. 030-9748199

Mail: mangiardacani@gmail.com