Do o dò?

Si scrive do o ? Qual è la grafia giusta per indicare la prima persona singolare dell’indicativo presente di dare? La risposta è facile: un po’ meno semplice è ricordarla mentre si scrive.

Do o ? Ecco qualche esempio

La forma corretta è do senza accento. Trattandosi di un monosillabo, l’accento va messo solo in casi di omografia. Quindi scriveremo:

Se non la smetti di fare i capricci ti do una sberla!

Do uno sguardo all’auto e poi vengo a dormire.

In realtà nella lingua italiana c’è un altro do senza accento: si tratta della prima nota musicale. Anche se teoricamente possibile, in pratica è assai improbabile all’interno di una frase confondere il verbo do con la nota do. Per questo motivo l’accento non va mai messo.

 

Forse hai anche questi dubbi:

Di o dì?

Da o dà?

Po’ o pò?

Do o dò